Orta Nova, arrestati estorsori: riscuotono denaro, ma trovano carabinieri

Hanno chiesto 80 euro per la restituzione di un ciclomotore. Un 23enne e un 28enne sono finiti in manette poiché colti in flagranza di reato sul luogo della riscossione

Hanno chiesto 80 euro per la restituzione di un ciclomotore rubato poco prima a un ignaro cittadino. Per questo motivo due ragazzi D.P.G., 23enne e P.F. 28enne, sono stati arrestati dai carabinieri di Orta Nova.

Ricevuta la richiesta di denaro, l’uomo si è recato presso la locale caserma denunciando l’accaduto. Al momento della riscossione della cifra pattuita avvenuta presso l’abitazione della vittima, sono intervenuti i militari del 112 che hanno bloccato e arrestato gli estorsori in flagranza di reato.

Ora si trovano agli arresti domiciliari.

 

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale: 20enne perde la vita in un terribile scontro frontale, nove persone ferite

  • Risucchiata dalle correnti bambina sprofonda giù, fratellino tenta di salvarla ma rischia di annegare. "Salvi per miracolo"

  • Dramma sfiorato a Peschici: rischia di soffocare al ristorante, salvato da un turista. "Maurizio, sei un eroe!"

  • Angelo non ce l'ha fatta: si è spento a 26 anni "un ragazzo fantastico". Due anni fa l'incontro con l'idolo Pippo Inzaghi

  • Rissa di Ferragosto in pieno centro: scoppia lite tra due uomini, uno si scaglia contro gli agenti. Arrestato

  • Grave incidente stradale tra Trinitapoli e Cerignola, scontro tra due auto: un morto

Torna su
FoggiaToday è in caricamento