Torremaggiore, occupano casolare e sottraggono energia elettrica all'Enel: 9 arresti

Nel corso dell'operazione di sgombero è stato appurato anche il furto di energia elettrica ai danni dell'Enel, per circa 22mila euro. Si tratta di nove soggetti di nazionalità rumena, appartenenti a più gruppi familiari

Avevano occupato una masseria agricola a Torremaggiore e non avevano nessuna intenzione di andare via. Nove cittadini rumeni - Paris-Dumitru Badeanu, 43 anni, Petru Grecu, 23 anni, Marian-Dorin Iordache, 20 anni, Emanuel Ciupitu, 23 anni, Adrian Gabriel Paun, 28 anni, Constantin Ionica, 33 anni, Alex Tamare, 23 anni, Sorina-Viorica Sandu, 43 anni, e Viorica Birnis, 38 anni – sono stati arrestati dai carabinieri di Torremaggiore perché ritenuti responsabili dei reati di invasione di terreni, furto aggravato di energia elettrica.

Gli arresti sono avvenuti nel corso di un controllo effettuato dai militari dell’Arma a seguito della denuncia di un cittadino del luogo che dopo qualche mese di assenza per motivi di salute aveva trovato il proprio casolare occupato abusivamente da stranieri che non volevano saperne di andar via.

Nel corso dell’intervento i Carabinieri appuravano che gli occupanti avevano provveduto ad arredare e dotare gli ambienti del fabbricato ubicato nelle campagne di Torremaggiore in località “Verdilacchio”, di letti, arredi, mobilio, elettrodomestici ed oggetti necessari alle loro esigenze di vita in pianta stabile.

Un controllo più accurato con l’ausilio di una squadra specializzata dell’Enel ha permesso ai militari di rilevare un allaccio abusivo alla rete pubblica che serviva ad alimentare i vari elettrodomestici nonché i punti luce creati artigianalmente nei vari ambienti.

Da una prima stima, il danno cagionato dalla sottrazione fraudolenta di energia elettrica si aggirerebbe sui 22.000 euro. I nove, appartenenti a più nuclei familiari sono quindi stati arrestati e sottoposti ai domiciliari presso le abitazioni di connazionali in attesa del giudizio direttissimo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

  • Ingerisce droga, neonata in coma a Foggia: "Monitoriamo parametri vitali, situazione stazionaria"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento