Da Foggia a Bolzano con l'auto "imbottita" di coca: recuperati oltre 12 kg, vale più di 3 milioni

Tre le persone arrestate, sorprese dalla polizia mentre erano in viaggio a bordo di due auto. In un fondo nascosto, trasportavano cocaina pura all'80%: una volta 'tagliata' avrebbe triplicato la quantità da immettere sul mercato

Immagine di repertorio

Da Foggia a Bolzano con l'auto "imbottita" di cocaina. Oltre 12 chili di droga purissima per un valore stimato di circa tre milioni di euro. E' il carico sequestrato lo scorso 9 ottobre, durante un controllo di polizia al casello A22 di Vipiteno.

Come riporta TrentoToday.it, gli agenti hanno fermato tre cittadini albanesi a bordo di due auto. Stavano entrando in autostrada al casello di Vipiteno dalla statale 12 del Brennero, molto probabilmente dopo essere entrati in Italia preferendo la statale all'autostrada, per non dare nell'occhio. A bordo della prima auto fermata un 23enne, albanese residente a Foggia.

L'auto nascondeva in realtà un doppio fondo all'interno del quale sono stati trovati 12 chili di cocaina purissima: la sostanza era suddivisa in 10 pacchi avvolti dal cellophane, uno di questi era stato infilato in un calzino. Curioso il dettaglio che ha fatto scattare l'arresto anche per gli occupanti della seconda auto. Gli agenti hanno infatti trovato un calzino spaiato, identico a quello, trovato nella prima auto, che conteneva la cocaina.

Un particolare che ha fatto scattare le manette anche per gli altri due albanesi, un 29enne ed un 39enne residenti in provincia di Pisa. Si tratta dell'ennesimo caso di traffico internazionale scoperto al valico. La droga proveniva quasi sicuramente dall'Olanda ed era destinata al mercato italiano. Secondo le analisi si tratta di sostanza pura all'80%. Una volta tagliata avrebbe permesso di triplicare la quantità da immettere sul mercato arrivando, al dettaglio, alla cifra impressionante di tre milioni di euro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento