Estorcevano denaro a un cugino imprenditore, arrestati padre e figli

La vittima, un imprenditore edile, ha pagato 10mila euro in cinque mesi. In un'occasione è stato persino rapinato del denaro contante e di un furgoncino. Arrestati padre e figli della famiglia Frascolla

Gli agenti della Squadra Mobile di Foggia hanno arrestato quattro persone con l’accusa di detenzione di arma in luogo pubblico ed estorsione in danno di un loro parente imprenditore edile

Le manette sono scattate per tre componenti della famiglia Frascolla - padre di anni 52 e i figli di 27 e 22 - e un quarto complice di anni 37. Gli arresti sono scattati in seguito ad accurate indagini avviate dopo la denuncia della vittima che in questura aveva raccontato di essere stato avvicinato da uno dei cugini di famiglia, che gli avrebbe consigliato protezione in cambio di soldi.

L’imprenditore è stato costretto a versare 2mila euro al mese da giugno a d ottobre, fino a quando il 27enne è stato arrestato dalla polizia in un altro blitz.

In carcere il ragazzo ha chiesto che l’imprenditore gli andasse a far visita. Durante il colloquio però, l’estorsore ha chiesto altri soldi. In un’altra occasione l’imprenditore, mentre si stava recando in banca per depositare del denaro, è stato avvicinato dai Frascolla e, sotto la minaccia dell’arma, rapinato del contante e di un furgoncino in suo possesso.

E’ qui che è scattata la denuncia della vittima. Nel corso di alcune perquisizioni, gli agenti del 113 hanno trovato lettere minatorie indirizzate all’imprenditore, tra cui anche quella in cui il figlio chiedeva al padre di fare pressione sull’uomo affinché gli procurasse una casa d’affitto dove avrebbe scontato i domiciliari.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Tragedia in strada: mezzo compattatore in retromarcia investe e uccide un passante

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

  • Incidente stradale a Foggia: violento scontro tra auto e trattore nei pressi della Statale 16

Torna su
FoggiaToday è in caricamento