Ultim'ora: colpo al clan Sinesi-Francavilla: 8 arresti per estorsione e detenzione di esplosivi

8 soggetti arrestati all'alba e ritenuti contigui alla batteria mafiosa. Sonso tutti gravemente indiziati, a vario titolo, dei reati di estorsione e detenzione di materiale esplodente aggravati dal metodo mafioso

Immagine di repertorio

Una importante operazione antimafia è stata messa a segno all’alba di oggi, a Foggia. Gli agenti della Polizia, coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Bari, hanno arrestato otto persone contigue ai clan della “Società Foggiana”.

In particolare, nell’ambito di un’articolata attività d’indagine, gli agenti della Squadra Mobile di Foggia hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP presso il Tribunale di Bari nei confronti di 8 soggetti contigui alla batteria mafiosa dei “Sinesi-Francavilla”, gravemente indiziati dei reati di estorsione e detenzione di materiale esplodente aggravati dal metodo mafioso. I particolari dell’operazione verranno forniti questa mattina alle ore 11.00 in sede di conferenza stampa che si terrà presso gli Uffici della Procura Distrettuale di Bari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • Ingerisce droga, neonata in coma a Foggia: "Monitoriamo parametri vitali, situazione stazionaria"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento