Operazione “Spartacus”, 4 arresti dopo la morte del body builder Giovanni Racano

Quattro i soggetti arrestati da polizia e fiamme gialle: sono ritenuti responsabili di violazione della normativa antidoping, del reato di commercio di farmaci attraverso canali diversi dalle farmacie aperte al pubblico

Il body builder Giovanni Racano

È in corso, dall'alba di questa mattina, l'esecuzione di misure cautelari da parte della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza di Foggia, a seguito delle indagini avviate dopo la tragica morte di Giovanni Racano, giovane bodybuilder foggiano, deceduto il 17  aprile 2016. I quattro soggetti arrestati sono ritenuti responsabili di violazione della normativa anti doping, in particolare del reato di commercio di farmaci attraverso canali diversi dalle farmacie aperte al pubblico.

Gli aggiornamenti

L’attività d’indagine ha preso impulso dalla denuncia sporta dal padre di Racano, quando il figlio è stato ricoverato, in gravissime condizioni di salute, presso gli Ospedali Riuniti di Foggia e, successivamente, trasferito presso l’ospedale San Paolo di Bari, dove il 17 aprile 2016 è deceduto. Pertanto, personale della Squadra Mobile e della Guardia di Finanza hanno intrapreso un’attività info-investigativa nei confronti del preparatore atletico del Racano e di altri soggetti che gravitano nel mondo dei bodybuilder. I particolari dell’operazione verranno forniti in una conferenza stampa che si terrà questa mattina alle 10.30 presso gli uffici della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • nomi e fotografie

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Omicidio Silvestri, tracce di dna sulle cartucce esplose: incastrato Lombardi, arrestato col 'fedele' Zito

  • Cronaca

    Due arresti per l'omicidio Silvestri, Aquilio: "Indagine da importanza strategica: delinea gli assetti dei gruppi criminali"

  • Politica

    Tribunale Foggia, caso chiuso: Zammarano non va risarcito. Cangelli: "Ecco il buon lavoro, non quello sul Giordano"

  • Cronaca

    100mila euro "per star tranquilli" e richiesta di terreni "perché qui comando io": così i Lanza terrorizzavano gli agricoltori

I più letti della settimana

  • Omicidio a Cagnano Varano: ucciso il maresciallo maggiore dei carabinieri

  • Omicidio a Trinitapoli, ucciso a colpi di pistola Cosimo Damiano Carbone

  • Omicidio a Cagnano Varano: ecco chi è l'uomo accusato di aver ucciso il maresciallo dei carabinieri

  • Attimi di terrore a Cagnano Varano: spari in piazza e poi il sangue, grave maresciallo dei carabinieri

  • Incidente stradale: cinque auto coinvolte e 10 feriti, elisoccorso sul posto e tratto della provinciale Lucera-Biccari chiuso

  • Così Papantuono ha ucciso il maresciallo Di Gennaro: "non c'è un movente", ha chiamato i carabinieri e ha sparato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento