Tentata estorsione a pullman di San Pio, due arresti a S. Giovanni Rotondo

E' stato accertato che l'intenzione dei due era quella di costringere gli autisti dei pullman a usufruire del loro parcheggio a pagamento. In caso contrario avrebbero procurato degli intenti danni ai mezzo di trasporto

Spesso i pullman di pellegrini che giungevano a San Giovanni Rotondo in visita a San Pio venivano dirottati con la forza in una specifica area parcheggio gestita da due persone sottoposte ieri a ordinanza di custodia cautelare.

I provvedimenti emessi da Salvatore Casiello su richiesta del sostituto procuratore, Alessandra Fini, sono frutto di una serie di indagini che hanno portato ad accertare la tentata attività estorsiva di due persone residenti a San Giovanni Rotondo.

Secondo gli agenti della questura di Manfredonia, l’intenzione dei due arrestati era quella di costringere gli autisti dei pullman a usufruire del loro parcheggio a pagamento. In caso contrario avrebbero procurato ingenti danni ai mezzo di trasporto.

SEGUE

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 90, incidente mortale tra Foggia e Orsara: due vittime nello scontro tra un pullman e un'auto

  • Cadavere carbonizzato con un buco in testa: è dell'uomo scomparso a San Severo, non si esclude l'ipotesi omicidio

  • Scossa di terremoto in provincia di Foggia: l'epicentro a Carpino sul Gargano, il sisma di magnitudo 3.6

  • Bomba a Foggia: colpito 'Il Sorriso di Stefano' di Vigilante, all'interno ragazza avverte malore

  • Cacciatori tendono la trappola ai ladri di moto: in quattro tornano per recuperarle, ma vengono beccati e arrestati

  • Bombe ed estorsioni, quattro arresti a Foggia. Sequestrati 11 ordigni e 'l'agenda' con nomi e cifre

Torna su
FoggiaToday è in caricamento