Arrestati a Foggia pusher di Piazza Puglia e del Rione Candelaro

In manette è finito anche D.T.G., lo spacciatore del Rione Candelaro. Tra gli indumento del 42enne i poliziotti hanno trovato un panetto di hashish del valore di 500 euro

Hashish

Era sua intenzione guadagnare facile. E’ quanto ha dichiarato al momento dell’arresto M.A., spacciatore con precedenti penali che operava in Piazza Puglia, ma – come hanno sostenuto gli inquirenti – di famiglia agiata. Solitamente riforniva studenti minorenni, assidui frequentatori della piazza.

Nel corso del blitz effettuato dalle Volanti, il 24enne è stato bloccato e perquisito mentre attendeva l’arrivo dei suoi acquirenti: aveva con sé 100 grammi di hashish e marijuana, denaro contante provento di spaccio e un coltellino utilizzato per tagliare la droga. Nella sua abitazione sono state rinvenute altre dosi delle sostanze stupefacenti, dei soldi e un bilancino di precisione.

In manette è finito anche D.T.G., lo spacciatore del Rione Candelaro. Tra gli indumento del 42enne i poliziotti hanno trovato un panetto di hashish del valore di 500 euro.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultima ora: primo caso di Coronavirus in Puglia

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • Tampone su un paziente, si attendono i risultati: quarantena provvisoria per i sanitari entrati in contatto col soggetto

  • In Puglia 5 casi con sintomi sovrapponibili a quelli del Coronavirus: chi rientra a casa dalle zone rosse deve comunicarlo

  • Coronavirus: altri due casi in Puglia, sono la moglie e il fratello del 'Paziente 1' della provincia di Taranto

  • Scacco matto alla pericolosa 'Banda del Buco', otto arresti tra Foggia e San Severo: i nomi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento