Rapinarono Credem di Andria, arrestati cerignolani

Secondo gli inquirenti i due, entrambi cerignolani e con precedenti specifici, avrebbero messo a segno due rapine a mano armata in danno di istituti di credito del territorio barese nell'agosto del 2011

Il personale del commissariato cittadino, di concerto con i colleghi di Andria, hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Trani nei confronti di M.A., 31enne e L.R., 36enne.  Lucafò Riccardi-2

Secondo gli inquirenti i due, entrambi cerignolani e con precedenti specifici, avrebbero messo a segno due rapine a mano armata in danno di istituti di credito del territorio barese nell’agosto del 2011. Savino Antonio-2

Secondo gli inquirenti, i due - in concorso con un’altra persona ancora da identificare – hanno fatto irruzione all’interno dell’istituto bancario “Credem” di Andria armati di taglierino e con il volto travisato da calzamaglia. Una volta guadagnato l’ingresso, dietro la minaccia dell’arma, hanno costretto i dipendenti a consegnare il denaro custodito all’interno delle casse.

Le rapine avevano fruttato ai malviventi circa 25.000 euro. Al momento della notifica dell’ordinanza, i due si trovavano già in carcere - rispettivamente nella casa circondariale di Foggia e di Trani - per un’altra rapina commessa sul territorio foggiano.

 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Bara a Baia San Felice, è quella di Piccininno: il cantore riconosciuto dalle 'nacchere'

    • Cronaca

      Assalto notturno in pizzeria: armati di coltelli e pistola fuggono con l'incasso e rapinano anche clienti

    • Cronaca

      Armati di pistola rapinano Convì in via della Repubblica: terzo colpo in due mesi

    • Cronaca

      Bomba carta esplode dinanzi abitazione, la vittima: "Mai ricevuto minacce"

    I più letti della settimana

    • Inseguimento da film a Foggia: giovani su una Peugeot scappano e speronano auto della polizia

    • Incendio in via Arpi: prende fuoco noto ristorante giapponese

    • Uno fa il palo, l'altro 'l'apri-porta': presi i due complici della rapina di via Guareschi

    • Nel buio della notte tagliano saracinesca e svaligiano negozio. La titolare: “Vado avanti più forte di prima”

    • Shock a San Severo, tre rapine in pochi minuti. Il sindaco al Ministro: “Basta, ora ascoltaci!”

    • Morto a due anni e mezzo per una terribile malattia: così Emanuele diventa ‘Una storia felice’

    Torna su
    FoggiaToday è in caricamento