Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

Quella di Angelo e Napoleone Cera è "un'attività clientelare spaventosa". Il Pm: "Si prende il biglietto come in salumeria"

"Una realtà inquietante". Il durissimo commento del pm Antonio Laronga sul presunto "sistema clienterale" messo in piedi dagli indagati Angelo e Napoleone Cera, da questa mattina agli arresti domiciliari

 

Un quadro lucido e impietoso quello tratteggiato dal pm Antonio Laronga a margine della conferenza stampa relativa agli arresti di Angelo e Napoleone Cera, da questa mattina ai domiciliari (qui le ipotesi di reato contestate).

"Una realtà inquietante", esordisce Laronga. "Oltre all'attività ricattatoria che è stata posta in essere dai due indagati, emerge una attività clientelare spaventosa: per darvi l'idea, basti pensare che presso l'ufficio utilizzato dai Cera, a San Marco in Lamis, si prende il biglietto come in salumeria. C'era una fila enorme di persone che si presentavano per chiedere favori, piaceri di ogni genere, assunzioni presso l'Asl, Consorzi e società satellite dell'Asl. Da qui si spiega la reazione alla notizia della possibile internazionalizzazione. Per la serie "se perdiamo la società che gestisce il cup perdiamo questo potere". Siamo di fronte non ad attività politica, ma solo clientelare" | IL VIDEO 

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento