Banda del buco fallisce colpo in via Pellico: 5 arresti, decisiva una chiamata al 113

All'arrivo della polizia, il gruppo aveva già effettuato un foro di 30x40 cm nella parete di un condominio adiacente il centro scommesse "New Games Generation", obiettivo del gruppo. Il colpo sventato da una telefonata al 113

Immagine di repertorio

Una chiamata giunta al 113 ha fatto saltare in aria i piani della “banda del buco” in azione a Foggia. E’ bastata quindi una telefonata, una segnalazione anonima, per sventare il furto programmato la scorsa notte, ai danni di un centro scommesse di Foggia. E’ questa la cronaca di quanto accaduto all’1,30 circa, in via Silvio Pellico, dove una banda di 5 uomini - alcuni dei quali ancora molto giovani, ma già esperti - era già al lavoro per aprirsi il varco attraverso il quale poter accedere al centro “New Games Generation” di via Pellico.

All’arrivo della polizia, infatti, il gruppo aveva già effettuato un foro di 30x40 centimetri nella parete di un androne condominiale adiacente la sala scommesse. Fino a quando qualcuno, insospettito dai rumori, non ha segnalato l’accaduto alla polizia. A mettere in fuga i cinque - lasciando l’opera incompiuta - sono state le sirene delle volanti, giunte immediatamente sul posto. Inutile il tentativo della banda di tentare la fuga a bordo di una Volvo in direzione via Settembrini. Il gruppo è stato fermato poco dopo dagli agenti delle volanti, con i vestiti coperti di polvere d’intonaco e con gli attrezzi del mestiere.

Per il fatto, sono stati arrestati con l’accusa di tentato furto aggravato in concorso, i fratelli Maurizio e Giuseppe Procaccini, di 29 e 40 anni, Mario Braccio di 38, Leonardo Martino di 24 e Fabrizio Calabrice di 21. I cinque si trovano al momento ai domiciliari in attesa di essere giudicati per direttissima. Dalle indagini è emersa anche la cura con la quale il “colpo” era stato programmato: qualche giorno fa, ad esempio, era stata disattivata la sirena del sistema dell’allarme dell’esercizio, per permettere alla banda di agire indisturbata.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Ha una crisi e distrugge casa, sedato e portato in ospedale muore poco dopo: è giallo sulle cause del decesso

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

Torna su
FoggiaToday è in caricamento