Ultim’ora | Guerra alla mala: vasta operazione su Trinitapoli, 8 arresti. "Volevano eliminare il clan contrapposto"

I soggetti arrestati dai carabinieri dovranno rispondere di detenzione e porto di armi aggravate dallo scopo di avvantaggiare la propria compagine mafiosa: stavano per essere utilizzate per l'eliminazione fisica di alcuni appartenenti al clan contrapposto

Immagine di repertorio

Vasta operazione su Trani, Milano e Trinitapoli, dove è recentemente tornata ad infiammarsi una tanto datata quanto sanguinosa faida tra i due schieramenti che si contendono il controllo delle attività illecite dell'area. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questa mattina, i carabinieri del Comando Provinciale di Foggia, su delega della Procura della Repubblica - D.D.A di Bari, sono impegnati, oltre in numerose perquisizioni, sono impegnati nell'esecuzione un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di otto pregiudicati per la detenzione e il porto di armi, aggravate dallo scopo di avvantaggiare la propria compagine mafiosa, e che stavano per essere utilizzate per l'eliminazione fisica di alcuni appartenenti al clan contrapposto. Maggiori dettagli verranno forniti nel corso di una conferenza stampa, convocata questa mattina, presso la sede della Procura della Repubblica - D.D.A. di Bari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Il gruppo Amadori vende azienda del Foggiano per 30 milioni. I nuovi proprietari sono le 'Fattorie Garofalo' di Capua

  • Rimprovera comitiva chiassosa, ispettore di polizia accerchiato e aggredito sotto casa: grave episodio a San Severo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento