Ultima ora: terremoto ad Apricena, arrestati amministratori pubblici e noto imprenditore: 25 indagati e 12 misure interdittive

Operazione Madrepietra ad Apricena: due amministratori pubblici e noto imprenditore agli arresti domiciliari. Altri 12 soggetti tra pubblici ufficiali sottoposti a misure interdittive. 25 indagati per gravi reati contro la PM, il patrimonio e la fede pubblica

GdF ad Apricena

Aggiornamento: ai domiciliari il sindaco Potenza +

Dalle prime ore del mattino - nell'ambito dell'operazione denominata 'Madrepietra' - i finanzieri del Comando Provinciale di Foggia, all’esito di complesse e articolate attività di indagine coordinate e dirette dalla locale Procura della Repubblica, stanno dando esecuzione all’ordinanza cautelare del Tribunale di Foggia, Sezione Giudice per le Indagini Preliminari, con la quale è stata disposta l’applicazione di misure cautelari personali nei confronti di 15 soggetti (tre dei quali agli arresti domiciliari ed i restanti sottoposti a misure di natura interdittiva) ritenuti responsabili, a vario titolo, di gravi reati contro la Pubblica Amministrazione, la “par condicio imprenditoriale”, la Fede Pubblica ed il Patrimonio. In tutto 25 indagati.

I dettagli dell’operazione verranno resi noti durante la conferenza stampa indetta per le ore 10.30 presso la locale Procura della Repubblica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Tentato omicidio davanti a un bar, estrae pistola e apre il fuoco per un debito di droga: fermato pregiudicato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento