Armi, droga e maschere per compiere crimini: arrestati trentenni foggiani

Due pregiudicati foggiani, tra cui un imprenditore, sono stati trovati in possesso di armi e droga. Ora si trovano in carcere a disposizione dell'autorità giudiziaria

Guardia di Finanza di Foggia

Nel corso di una vasta operazione di controllo economico del territorio (denominata 'Revolver') i finanzieri del comando provinciale di Foggia hanno eseguito, nei confronti di dieci soggetti residenti nel capoluogo dauno, Manfredonia e Vieste, una serie di perquisizioni domiciliari e arrestato due pregiudicati foggiani trovati in possesso di armi e droga.

In particolare un imprenditore 30enne foggiano è stato trovato in possesso di 700 grammi di hashish e di un revolver ‘Smith & Wesson’ calibro 38 con matricola abrasa, carica con sei proiettili e pronta all’uso. Un altro trentenne è stato trovato in possesso di 2,250 kg di marijuana, di una pistola ad uso sportivo nonché di due maschere tipo quelle utilizzate per compiere altri crimini.

OPERAZIONE REVOLVER A FOGGIA: IL VIDEO

Responsabili a vario titolo dei reati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti nonché di detenzione illegale di armi, sono stati tratti in arresto ed associati presso la locale casa circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell’ambito della stessa attività un terzo soggetto è stato denunciato a piede libero in quanto trovato in possesso di 10 grammi di hashish già suddiviso in dosi, nonché di materiale vario per il confezionamento e lo spaccio. L’operazione è il frutto della costante attività di contrasto della Guardia di Finanza alle varie forme di illecito e, in particolare, ad un fenomeno connotato da forte pericolosità sociale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Taglio e piega a domicilio, nonostante il Coronavirus: sorpresa e denunciata parrucchiera abusiva

  • Feltri terrorizzato da Foggia: non lo ferma nemmeno il dramma del Coronavirus, è odio nei confronti del capoluogo

  • "Venite c'è un'autovettura rubata". Polizia si precipita in via Lucera: non era rubata ma dentro c'era della cocaina

  • Coronavirus, giovane foggiano trasferito d'urgenza a Bari: in gravi condizioni si è reso necessario l'impiego di Ecmo

  • Coronavirus: se un defunto muore in casa nessuna vestizione (indipendentemente dalla causa del decesso)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento