A Volturino antenne a 400 metri dall’abitato. Barone va in Procura e presenta un esposto

Impianti da trent’anni arrecherebbero problemi alla salute dei cittadini. Sollecitata dal comitato ‘Elettrosmog Volturino’, la consigliera regionale presenta un esposto alla Procura di Foggia

Le antenne di Volturino

La consigliera del Movimento 5 Stelle Rosa Barone ha presentato un esposto alla Procura di Foggia sulla situazione di Volturino, dove  su una collina in località Toppo della Guardia, risultano da tempo installate una ventina di antenne radiotelevisive a 400 metri dall’abitato. Nell’esposto  la consigliera pentastellata, sollecitata mesi fa dal comitato ‘Elettosmog Volturino’, ha chiesto di procedere all’immediata verifica in ordine sia alla legittimità dei titoli autorizzativi, sia all’eventuale superamento dei limiti di emissioni prescritti ex lege.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Spiega la consigliera regionale foggiana del Movimento 5 Stelle: “È dal 1986 che i cittadini e i comitati del luogo segnalano come  la concentrazione di questi impianti arrechi un danno alla salute pubblica ma fino ad ora  queste denunce sono rimaste prive di  un concreto riscontro. Nessuno degli enti preposti ha provveduto ad effettuare i dovuti accertamenti malgrado le circostanziate denunce dei cittadini, in cui non solo si evidenziava la mancata autorizzazione di alcuni impianti, ma soprattutto venivano forniti dati allarmanti attestanti il superamento delle soglie di legge e i danni alla salute riportati da numerosi residenti. Dalle denunce passate risulterebbe che anche la fornitura di energia elettrica, così come le concessioni edilizie e i collegamenti tra vari impianti, con prestito o vendita dell’energia elettrica stessa, abbiano diversi problemi di legalità. Auspichiamo che la magistratura dia risposte celeri ai cittadini, che da troppi anni aspettano invano il ripristino della legalità.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Era bravissimo e un grande lavoratore". Amici e conoscenti in lacrime per Mattia. Pizzeria chiude per due giorni

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • Coronavirus, quattro casi e tre decessi in Puglia. I positivi scendono sotto quota mille. Zero contagi e nessuna vittima in Capitanata

  • Sangue in strada, omicidio a Trinitapoli: 43enne freddato con tre colpi di arma da fuoco

  • Ingerisce una sostanza nociva, errore fatale a Monte Sant'Angelo: Donato Ciuffreda non ce l'ha fatta. "Un ragazzo buono"

  • Coronavirus: due casi in provincia di Foggia, solo quattro in tutta la Puglia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento