Assolti ex assessore e dirigente comunale accusati d’abuso d’ufficio

L'inchiesta è quella dell'affitto dei capannoni per il materiale elettorale. Assolti Angelo Benvenuto e l'ex dirigente del settore finanziario, Michele Manca

Angelo Benvenuto, ex assessore e ora consigliere comunale di Foggia, e l’ex dirigente del settore finanziario, Michele Manca, sono stati assolti dalle accuse di abuso di ufficio. Lo hanno deciso i giudici della prima sezione del tribunale di Foggia. Nel corso della requisitoria il pubblico ministero, Antonio Laronga, aveva chiesto una condanna ad un anno.

Difesi dagli avvocati Paolo D'Ambrosio e Tonio Ciarambino, i due erano stati accusati di aver stipulato nel 2008 un contratto di affitto per due capannoni dove sarebbe stato depositato il materiale elettorale. Secondo l'accusa il contratto di affitto doveva essere stipulato attraverso un regolare bando di gara: per la difesa, invece, in quell'occasione non era prevista la gara pubblica.

La società - hanno sostenuto gli avvocati difensori - fu scelta, dopo una serie di offerte, perché più vantaggiosa. Una tesi, quella della difesa, accolta dai magistrati del tribunale foggiano che hanno assolto l'ex assessore comunale e il dirigente comunale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale: 20enne perde la vita in un terribile scontro frontale, nove persone ferite

  • Risucchiata dalle correnti bambina sprofonda giù, fratellino tenta di salvarla ma rischia di annegare. "Salvi per miracolo"

  • Dramma sfiorato a Peschici: rischia di soffocare al ristorante, salvato da un turista. "Maurizio, sei un eroe!"

  • Angelo non ce l'ha fatta: si è spento a 26 anni "un ragazzo fantastico". Due anni fa l'incontro con l'idolo Pippo Inzaghi

  • Rissa di Ferragosto in pieno centro: scoppia lite tra due uomini, uno si scaglia contro gli agenti. Arrestato

  • Grave incidente stradale tra Trinitapoli e Cerignola, scontro tra due auto: un morto

Torna su
FoggiaToday è in caricamento