Si torna a sparare a Vieste: ferito in un agguato Girolamo Perna, colpito sotto casa

I sicari, secondo la prima ricostruzione del caso, lo hanno atteso sotto casa, aprendo il fuoco: l'uomo è rimasto ferito da più colpi di arma da fuoco (ancora non è chiaro se fucile o pistola) e le sue condizioni sarebbero gravi

Immagine di repertorio

Aggiornamenti: Girolamo Perna è morto

Si torna a sparare, a Vieste, dove poco fa è stato teso un agguato ai danni di Girolamo Perna, ritenuto dagli inquirenti a capo dell'omonimo clan (contrapposto agli scissionisti di Marco Raduano).

I sicari, secondo la prima ricostruzione del caso, lo hanno atteso sotto casa (dove è agli arresti domiciliari), aprendo il fuoco: l'uomo è rimasto ferito da più colpi di arma da fuoco (ancora non è chiaro se fucile o pistola) e le sue condizioni sarebbero gravi. Sul posto, insieme ai sanitari del 118, i carabinieri per i rilievi e le indagini del caso. Già in passato, Perna fu vittime di più agguati falliti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

  • Ingerisce droga, neonata in coma a Foggia: "Monitoriamo parametri vitali, situazione stazionaria"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento