Militante leghista aggredito a San Nicandro Garganico

La solidarietà del commissario della lega di Salvini in provincia di Foggia Roberto Fanelli e la denuncia del coordinatore cittadino Antonio Berardi

La sede di Noi con Salvini a San Nicandro Garganico

Il commissario di Foggia e Provincia della Lega di ‘Noi con Salvini’ denuncia l’aggressione subita da ignoti il 31 dicembre scorso da un militante del movimento politico che sarebbe avvenuta all’uscita della sede. Il dott. Roberto Fanelli a nome del coordinamento provinciale “esprime solidarietà e l’augurio di pronta guarigione all’amico colpito vigliaccamente e auspica un maggior controllo da parte della forze dell’ordine, soprattutto nel corso di questa campagna elettorale, che ci auguriamo possa essere svolta in maniera civile e pacifica”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’aggressione era stata denunciata ieri da Antonio Berardi, coordinatore del partito cittadino: “Amici buon giorno, avremmo voluto aprire l'anno con qualche bella notizia, purtroppo mio malgrado sono costretto a denunciare un fatto assai grave, alla chiusura della nostra sede, il giorno della vigilia di capodanno, un componente del mio partito è stato aggredito alle spalle, senza alcun motivo, riportando dei danni, ringraziando Dio non gravi. Ci auguriamo che molto presto l'aggressore spieghi alle forze dell'ordine, il motivo di tale gesto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Taglio e piega a domicilio, nonostante il Coronavirus: sorpresa e denunciata parrucchiera abusiva

  • "Venite c'è un'autovettura rubata". Polizia si precipita in via Lucera: non era rubata ma dentro c'era della cocaina

  • Coronavirus, giovane foggiano trasferito d'urgenza a Bari: in gravi condizioni si è reso necessario l'impiego di Ecmo

  • Coronavirus: se un defunto muore in casa nessuna vestizione (indipendentemente dalla causa del decesso)

  • Il Coronavirus non si ferma ma galoppa: 41 nuovi contagi nel Foggiano e 13 morti in Puglia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento