Carpino, 42enne riduce in fin di vita l’anziana madre

Le ha sferrato calci e pugni perché la donna si sarebbe rifiutata di dargli dei soldi. La madre 75enne è ricoverata in prognosi riservata nel reparto di neurochirurgia degli Ospedali Riuniti

I Carabinieri di Carpino hanno arrestato un uomo di 42 anni con l’accusa di lesioni e maltrattamenti in famiglia. Ha aggredito e ridotto in fin di vita la madre di 75 anni. La donna si sarebbe rifiutata di dargli dei soldi che l’uomo le aveva chiesto.

E’ accaduto ieri pomeriggio. A denunciare il tutto è stata la sorella che ha assistito alla scena e che ai Carabinieri ha raccontato di aver visto il fratello scaraventarsi contro la madre riempiendola di calci e pugni. L’anziana donna è stata portata all’ospedale Masselli Mascia di San Severo e successivamente trasferita al Riuniti di Foggia dov’è ricoverata in prognosi riservata nel reparto di neurochirurgia. La donna non è in pericolo di vita.

L’uomo, la sorella e la madre vivevano nello stesso appartamento. La donna 75enne riceveva una pensione che le consentiva appena di sopravvivere. La donna si sarebbe rifiutata di dare i soldi all’ennesima richiesta del 42enne.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento