Shock in via Perosi, guardiano del Policlinico Riuniti brutalmente aggredito: “Sembrava un combattimento di wrestling”

Il fatto è successo poco dopo alle 15 di ieri. L’aggressore, secondo indiscrezioni, sarebbe stato già individuato dalla polizia. I presenti sbigottiti: “La gente è di una disumanità assurda”

Immagine di repertorio

Un’aggressione violenta e gratuita. E’ quella subita, nel primo pomeriggio di ieri, dall’addetto alla guardiola del Policlinico Riuniti di Foggia (nuovo ingresso di via Perosi). Il fatto è successo intorno alle 15 di ieri, e urla e schiamazzi hanno attirato l’attenzione di chi in quel momento popolava l’area del nosocomio.

Secondo quanto riferito da alcuni testimoni,  “un ragazzo magro” avrebbe picchiato “violentemente e brutalmente” il dipendente dell'azienda ospedaliera. L’aggressore avrebbe “minacciato il guardiano e poi gli ha iniziato a tirare la camicia per il collo”. La vittima non avrebbe reagito subito, “ma dopo alcuni schiaffi, pugni e spintoni ha cercato ovviamente di difendersi come meglio poteva”.

“Sembrava quasi un combattimento di wrestling”, spiega chi ha assistito e ha chiamato i soccorsi. “Il ragazzo ha preso il guardiano per capelli, lo ha tirato all'interno del furgone e stava per accelerare mentre teneva il malcapitato per la testa che, ovviamente, ha fatto il possibile per liberarsi”. I primi soccorsi per l’uomo sono stati prestati da alcuni residenti della zona che, con acqua e fazzoletti, hanno tamponato le ferite in attesa dell’arrivo quasi contestuale degli operatori del 118.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allertata anche la polizia che ha verificato l’accaduto e accompagnato il guardiano al pronto soccorso. L’accaduto è stato segnalato via pec alla questura di Foggia e alla direzione degli Ospedali Riuniti. L’aggressore, secondo indiscrezioni, sarebbe stato già individuato dalla polizia. Il commento dei presenti: “La gente è di una disumanità assurda”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Foggia: trovato cadavere in un'auto

  • Coronavirus: le persone con il gruppo sanguigno A sviluppano sintomatologie più gravi, gruppo 0 è più protetto

  • Omicidio a Cerignola: uccisa donna di 41 anni in via Fabriano, il marito il principale indiziato del delitto

  • "Il botto è stato tremendo". Carabinieri evitano il linciaggio di due giovani, nel tamponamento ferito un bambino

  • A Vieste l'alloggio è gratis: appartamento fronte mare in cambio di 5 ore al giorno con i cani dell'oasi

  • Uomo scomparso a Foggia, da 24 ore non si hanno più notizie. I familiari: "Aiutateci a ritrovarlo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento