Paura in pronto soccorso, medico avverte un malore durante un acceso diverbio: identificato l'aggressore

Vittima dell'accaduto è il medico Dino Tarantino, ex sindaco e attuale consigliere comunale di Orta Nova. Identificato dai carabinieri il responsabile

Ospedale 'Tatarella'

E' stato identificato dai carabinieri l'uomo che, nel pomeriggio di ieri, ha aggredito verbalmente un medico (Dino Tarantino, ex sindaco e attuale consigliere comunale di Orta Nova) e un infermiere in servizio al Pronto Soccorso di Cerignola.

La vicenda è stata ricostruita dagli uomini dell'Arma, intervenuti sul posto nell'immediatezza dei fatti. L'uomo, riferiscono, avrebbe avanzato una richiesta a muso duro nei confronti di medici e paramedici. Di qui sarebbe nato uno scambio verbale, piuttosto acceso, con Tarantino al termine del quale l'ex sindaco ha accusato un malore (per il quale è stato necessario il ricovero nel reparto di Cardiologia dello stesso presidio ospedaliero).

Immediata la solidarietà espressa dai gruppi cittadini di Fratelli d'Italia e del sindaco di Carapelle. Allo stato, non ci sono le condizioni per procedere d'ufficio nei confronti dal responsabile, a meno che la vittima non decida di sporgere denuncia-querela. Non è il primo caso di violenza o intolleranza registrato nel pronto soccorso della città ofantina: la questione 'sicurezza' per medici e operatori sanitari va affrontata in tempi rapidi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Tentato omicidio davanti a un bar, estrae pistola e apre il fuoco per un debito di droga: fermato pregiudicato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento