Violenta aggressione in carcere, agente preso a calci e pugni: costole fratturate ed ematomi al viso

La denuncia del Co.s.p.: si allunga l’elenco delle aggressioni nel carcere di Foggia e a Trieste. Nel capoluogo dauno poliziotto penitenziario riporta la frattura di 3 costole

Carcere di Foggia

“Siamo poliziotti e non carne da macello per detenuti”. E’ questa la prima reazione del sindacato di polizia penitenziaria Co.s.p. alla notizia dell’ennesima aggressione consumatasi ieri sera tra le mura del carcere di Foggia. Un detenuto della IV sezione del nuovo complesso carcerario che ospita circa 550 detenuti si è scagliato contro un assistente capo coordinatore di penitenziaria.  

Stando a quanto emerso, il  poliziotto sarebbe stato colpito violentemente con pugni e calci inferti in varie parti del corpo.  Soccorso da altri agenti l’uomo è stato trasportato agli Ospedali Riuniti di Foggia riportando la frattura di 3 costole e diversi ematomi  al viso.  Sull’accaduto è intervenuto il segretario nazionale del sindacato autonomo Domenico Mastrulli: “Nonostante abbiamo ripetutamente chiesto provvedimenti urgenti e l’invio di altri uomini in occasione dell’ultimo incontro con il Prefetto,  nulla è accaduto se non il  temporeggiare o peggio ancora sottrarre personale per cerimonie e ricorrenze”. 

“Nelle carceri pugliesi – sottolinea il segretario del Co.s.p. - la gente soffre.  Chiediamo una immediata ispezione ministeriale in Puglia e l'avvicendamento dell'attuale provveditore regionale con il passaggio delle competenze ai singoli prefetti”.  “A fronte del susseguirsi delle aggressioni – spiega Mastrulli -  si espongono gli agenti di polizia a insulti e minacce di morte. 
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Bagno di folla per il Premier Conte: "Stasera mi sento davvero a casa"

  • Salute

    Trapianto di rene al 'Riuniti' di Foggia: dopo l'intervento, nuova vita per un 54enne

  • Cronaca

    VIDEO | La Gdf festeggia San Matteo: "Il nostro corpo ha assunto sempre più un'alta vocazione sociale"

  • Cronaca

    Braccianti sfruttati nei campi e costretti a vivere in condizioni disumane: arrestati due caporali

I più letti della settimana

  • Droga nel maneggio, intercettazioni in carcere svelano il business dei Portante: tre arresti

  • Incidente stradale a Foggia, scontro in via Trinitapoli: tre i feriti, donna in prognosi riservata

  • Trasportavano 8 quintali di marijuana sul Gargano, due arresti: il carico vale 6 milioni di euro

  • Verso la finale di 'Miss Italia' con Antonietta e Valentina: ecco le bellezze di Capitanata in gara

  • Aveva allestito una serra di marijuana nella casa da 'fuorisede': arrestato studente foggiano

  • Traffico di droga, sequestrato carico milionario di marijuana dall'Albania: arrestati corrieri della droga

Torna su
FoggiaToday è in caricamento