Agghiacciante a Troia, c'è un accumulatore seriale di rifiuti. I vicini sfiniti a Pomeriggio 5: "Aiuto è così da 15 anni"

Nella puntata del 30 gennaio 2020 di Pomeriggio 5 condotto da Barbara d'Urso, la segnalazione di Enzo e degli abitanti di Troia sul caso di un accumulatore di rifiuti che ha creato una discarica a cielo aperto

 

Un accumulatore seriale di rifiuti, una discarica a cielo aperto dove pascolano finanche le pecore. Il caso di Troia finisce a Pomeriggio 5. "Sono tanti anni che sopportiamo questa storia, è una cosa orribile e schifosa", questo il sentimento di vergogna e disgusto espresso da Enzo e dagli abitanti della zona, tra cui il proprietario di un terreno confinante alla discarica, nel corso della puntata di Pomeriggio 5 andata in onda il 30 gennaio 2020.

"Bisogna sistemare perché è veramente un casino", "Quando tira il vento si sente l'odore delle pecore" spiegano gli altri abitanti di una palazzina che si trova di fronte la discarica. "Io sono senza parole" tuona la conduttrice in studio dopo aver visto l'intervista dell'inviata del programma all'accumulatore dei rifiuti,

"Quelli sono i resti che io prendo per la campagna, hai capito? Niente è discarica, che discarica. Prendo quello che mi serve e il resto lo butto. Li devo togliere, qui fra una settimana non c'è niente più. Ma quale 15 anni sono tre mesi. Non devo accumulare niente più, questa è l'ultima volta. Non c'è neanche un topo e un serpente. Fra un mese non c'è niente più, fra un mese io pulisco" la promessa. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento