Lesina, presunti abusi edilizi nella 'tenuta' amata da Salvini. GdF nelle proprietà di Massimo Casanova

I Militari del Nucleo Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza di Bari stanno eseguendo un decreto di ispezione, su delega della Procura di Foggia, delle proprietà immobiliari riconducibili all’imprenditore Massimo Casanova

Casanova con il ministro Salvini

Dalle prime ore della mattinata, i Militari del Nucleo Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza di Bari stanno eseguendo un decreto di ispezione delle proprietà immobiliari riconducibili all’imprenditore Massimo Casanova.

Il provvedimento, emesso dalla Procura della Repubblica di Foggia, ha ad oggetto la possibile sussistenza di abusi edilizi e reati paesaggistici. Nel mirino degli investigatori, la tenuta in località 'Bosco Isola', a Lesina, recentemente balzata agli onori della cronaca in quanto ritenuta buen retiro del Ministro Matteo Salvini (del tutto estraneo alla vicenda), spesso ospitato dall'amico Casanova. L’attività delegata dall’autorità giudiziaria è finalizzata a riscontrare la fondatezza di notizie di reato acquisite nel corso di investigazioni svolte dai Finanzieri di Bari. In corso anche acquisizioni documentali presso diversi Enti Pubblici.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • ULTIMA ORA | Torna a casa Francesco Pio Virgilio, il 15enne era scomparso da quasi 48 ore

Torna su
FoggiaToday è in caricamento