Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

A Foggia c'è qualcuno che avvelena i cani

Torna a A Foggia c'è qualcuno che avvelena i cani

Commenti (8)

  • Figlio di p.............. speriamo che qualcuno ti veda .

  • la ma dre di costui e una pro sti tu ta.

  • FORZA TOB ... resisti e tornerai presto a scodinzolare!

  • questa storia dei tutori dell'ordine che se ne fregano di queste segnalazioni, da parte di onesti cittadini, non la riesco proprio a mandar giù (come fossero polpette avvelenate...)!

  • Su zona pineta viale ofanto ho visto un vecchio che ha messo nel giardino un recipiente con polpette avvelenate, mi sono rivolta al comandante vigili urbani per chiedere di visionate le telecamere per individuare il numero di targa del vecchio miserabile, ma il comandante vigili urbani si e' rifiutato perche' ha detto che non si occupa di queste cose senza importanza, ma solo di traffico di auto, anzi! Ha anche detto che aveva paura di essere deriso dai suoi colleghi! Ho telefonato anche ai carabinieri, ma mi ha risposto che non visionano le telecamere per queste cose! Se le istituzioni si rifiutano di fare il loro dovere, dove sono queste leggi che dovrebbero tutelare gli animali? Si parla e basta e non si fa' niente di niente!!!

  • Pantanella è il più grande impianto sportivo polivalente di Foggia. E’ dotato di un campo da calcetto, due campi da tennis, due da pallavolo e pallacanestro, una pista di pattinaggio. Ma il degrado l’ha fatta da padrone in questi ultimi anni.
    Solo tre/quattro mesi fa si era parlato di far partire un bando pubblico per darlo in affidamento ma, come tutte le iniziative di questa amministrazione comunale, anche questa non si sa più che fine abbia fatto.
    Tutto l’entusiasmo dopo l’inaugurazione in pompa magna del parco in via Cavotta, zona adiacente, è andato scemando e tutta l’area è rimasta vittima di atti di vandalismo, tant’è che tutte le strutture sono oramai del tutto fatiscenti. Manca l’energia elettrica, molti cavi sono scoperti, l’ex casa del custode è stata occupata abusivamente, e chi più ne ha più ne metta. Il punto è che la stessa Pantanella non è che in questi anni in cui ha vissuto in stato di abbandono non sia stata frequentata, anzi; soprattutto per le partite di basket (fino a quando non si fregano i cesti) e dai possessori di cani. Era quindi facilmente prevedibile che, oltre agli sciacalli che non permettono ai ragazzi di frequentare tranquillamente un posto degno di rilievo, l’incuria e la mancanza di un sistema idoneo di videosorveglianza avrebbero portato il “mentecatto” di turno a sfogare le proprie frustrazioni sui cani. Prendersela con i più deboli ed indifesi è atto vile e vergognoso e meriterebbe la giusta punizione. E’ per questo che ho personalmente esortato l’assessore Francesco Morese affinché si faccia carico di definire una volta per tutte la questione della videosorveglianza e della custodia. Speriamo bene!!

  • Se ti prendo ti avveleno io....

  • Spero vengano presi, non sono nuovi questi episodi a San Lorenzo...ai possessori in zona, cercate perlomeno di non lasciare il cane senza guinzaglio e guardare cosa prende in bocca, onde evitare spiacevoli sorprese...ti auguro ke il tuo cane si riprenda...la malvagità della gente non ha limiti, soprattutto con esseri indifesi ...un giorno il colpevole, ingerirá anche lui la sua porzione di veleno

Torna su
FoggiaToday è in caricamento