Come eliminare un nido di vespe: tutti i consigli più utili

Se nel vostro giardino o terrazzo c'è un nido di vespe, ecco tutti i rimedi per eliminarlo in totale sicurezza

Foto: @Pexels

Con l'arrivo della primavera è possibile trovarsi a fare i conti con svariati insetti, soprattutto in terrazzo e in giardino. Tra i pericoli ai quali si può andare incontro, quello delle vespe è sicuramente il più comune e diffuso. 

Questi insetti molto simili alle api tendono a "trovare rifugio" all'interno di vasi disposti in balcone, oppure, tra i rami degli alberi del giardino o ancora nei cassoni delle tapparelle. Ma come eliminare la presenza dei vespai? Scopriamolo insieme!

Come eliminare un nido di vespe

Un nido di vespe è inconfondibile, perché ha una forma sferica ed è composto da tantissime celle esagonali all'interno delle quali trovano rifugio questi insetti. 

Prima di procedere con l'eliminazione è importante sapere che questo può essere rimosso solo se è di piccole dimensioni, altrimenti è bene rivolgersi a una ditta di disinfestazioni.

Per eliminare il nido in giardino bisogna innanzitutto munirsi di alcuni strumenti di protezione per mani e viso, come ad esempio guanti e capello specifico con visiera protettiva per gli occhi. 

Ecco i rimedi naturali più efficaci e sicuri:

  • Insetticida fai da te: oltre ai classici insetticida chimici reperibili in commercio, è possibile creare un prodotto naturale utilizzando semplicemente acqua e olio essenziale di menta piperita da spruzzare direttamente sul nido
  • Fumo: le vespe non sopportano il fumo, che le stordisce e allontana dal nido; in questo modo è molto più semplice rimuoverlo definitivamente
  • Aceto e zucchero: questa soluzione attira le vespe e una volta che sono fuori dal nido è possibile rimuoverlo con più facilità e, soprattutto, senza rischi

Tra i metodi più classici e tradizionali vi sono gli insetticidi chimici, che vanno erogati direttamente sul nido; quest'ulitmo una volta vuoto dovrà essere rimosso e, successivamente, bruciato in modo tale da scongiurarne la ricomparsa.

Infine, per difendere le tapparelle dall'insorgere delle vespe vi consigliamo di apporre delle zanzariere, che proteggono non solo da questi insetti ma anche dalle zanzare.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quando si possono accendere i termosifoni: tutte le date città per città

  • Come allontanare le cimici: alcuni rimedi naturali

  • SOS cambio di stagione: i consigli per farlo al meglio

  • Installazione finestre: scelta dei materiali e come risparmiare in bolletta

  • Come pulire il giardino in autunno

  • Come installare la vasca da bagno da soli

Torna su
FoggiaToday è in caricamento