I consigli dell'OMS per combattere lo stress e l'ansia ai tempi del Covid-19

Durante questo periodo di emergenza sanitaria e reclusione forzata obbligatoria, è normale essere sopraffatti da stress e ansia. Vediamo come combatterla secondo l'OMS

In questo periodo storico caratterizzato da una vera e propria emergenza sanitaria globale, possono manifestarsi stress e ansia dovuti a paura e incertezza riguardo al futuro.

Come scritto dall'Istituto Superiore di Sanità e sostenuto dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, è normale sentirsi tristi, confusi e spaventati; inoltre, colpiti dallo stress sono anche i bambini, che posono sentirsi più agitati, inquieti e insistenti nelle loro richieste.

È nostro dovere aiutarli, come suggerisce l’OMS, perché anche loro hanno bisogno di essere rassicurati, di avere spiegazioni ed essere ascoltati. Lo stress e l'ansia possono comportare dei meccanismi controproducenti, di conseguenza è opportuno arginare questo tipo di emozioni negative.

Ecco allora alcuni rimedi proposti dall'OMS per combattere lo stress:

  • È normale sentirsi tristi, stressati, confusi o spaventati durante una crisi. Parlare con persone di cui ti fidi ti può aiutare. Contatta gli amici e la famiglia. 

  • Se devi rimanere a casa, mantieni uno stile di vita sano - dieta corretta, sonno, esercizio fisico - e i contatti sociali con i tuoi cari e i tuoi amici via e-mail e telefono. 

  • Non fumare, non bere alcolici o peggio ancora non usare droghe per affrontare le tue emozioni. 

  • Se ti senti sopraffatto dall’angoscia, parla con un operatore sanitario o con un consulente. Raccogli le informazioni che ti possano aiutare a determinare con precisione il rischio in modo da poter prendere precauzioni ragionevoli. 

  • Trova una fonte scientifica attendibile come il sito web dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO) o una istituzione governativa del tuo paese. 

  • Cerca di limitare la preoccupazione e l'agitazione riducendo il tempo che tu e la tua famiglia trascorrete guardando o ascoltando i media che percepisci come sconvolgenti. 

  • Ricorda come in passato hai affrontato le avversità della vita per gestire le tue emozioni durante il momento difficile di questa emergenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Taglio e piega a domicilio, nonostante il Coronavirus: sorpresa e denunciata parrucchiera abusiva

  • "Venite c'è un'autovettura rubata". Polizia si precipita in via Lucera: non era rubata ma dentro c'era della cocaina

  • Coronavirus, giovane foggiano trasferito d'urgenza a Bari: in gravi condizioni si è reso necessario l'impiego di Ecmo

  • Feltri terrorizzato da Foggia: non lo ferma nemmeno il dramma del Coronavirus, è odio nei confronti del capoluogo

  • Coronavirus: se un defunto muore in casa nessuna vestizione (indipendentemente dalla causa del decesso)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento