I volontari LNDC di Vieste premiati a Gubbio: il progetto ‘Zero cani in canile’ miglior pratica di lotta al randagismo

Grande successo al ‘Gubbio Dog Friend’ per il progetto che sta diffondendosi in tutta Italia, e che per Pasqua sarà presentato anche in Sicilia, dove il randagismo è ancora una grande piaga

Premiati  al "Gubbio Dog Friend" nella Sala Trecentesca del comune di Gubbio i volontari LNDC di Vieste per il progetto "Zero cani in canile" che é  stata ritenuta la pratica più efficace di lotta al randagismo in Italia.

A ritirare il Premio insieme all'ideatrice Francesca Toto, Alfonso Rucci della polizia Municipale e rappresentate della task force delle Forze dell'ordine del Comune di Vieste. Tra i premiati oltre a Marco Strano, criminologo e Fabrizio Caira,  Unità cinofila dei VV.FF., anche Giorgio Panariello che ha avuto parole di apprezzamento  per il progetto che si sta diffondendo in tutta Italia ed ha realizzato un video in cui si impegna a favorirne la diffusione. Per Pasqua il progetto sarà presentato in Sicilia, dove il randagismo è una grande piaga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio nel Foggiano: ucciso 'Fic secc', noto esponente della criminalità garganica

  • Dramma a Cerignola: spara e uccide la vicina, ferisce la moglie e poi si toglie la vita

  • Spaventoso schianto sulla A16, perde il controllo dell'auto e si ribalta: l'uomo alla guida è di Foggia

  • Madre urla disperata, bimbo rischia di soffocare con un pezzo di wurstel: autista soccorritore del 118 gli salva la vita

  • Terribile incidente stradale, auto a forte velocità investe ragazzo: "È molto grave, preghiamo per lui"

  • Incidente stradale nel Foggiano: si ribalta mezzo, grave il conducente rimasto incastrato e liberato dai vigili del fuoco

Torna su
FoggiaToday è in caricamento