Stelle al merito del Lavoro: 8 foggiani ricevono l’onorificenza del Presidente della Repubblica

Enrico Barbone, Vincenzo Magnatta, Franca Filomena Bove, Mario Castiglione, Maria Rosaria Malcangio, Francesco Saverio Padalino, Nicola Tommaso Rosario Picucci e Aldo Tartaglia hanno ricevuto oggi l’ambito riconoscimento nella sede dell’auditorium della Guardia di Finanza al San Paolo

Ben 8 foggiani (tra i 54 premiati) hanno ricevuto la “Stella al Merito del Lavoro”, onorificenza   conferita dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, per i lavoratori distintisi in perizia, condotta morale, laboriosità e requisiti di anzianità.

La cerimonia si è svolta stamani a Bari nella sede dell'auditorium della Guardia di Finanza al San Paolo, alla presenza dell’assessore comunale al bilancio Annarita Tucci.

A ricevere l’ambita onorificenza sono stati Enrico Barbone dirigente di Confindustria, Vincenzo Magnatta (ex operaio Fpt Industrial) Franca Filomena Bove (impiegata Fpt Industrial), Mario Castiglione (operaio di Fpt Industrial), Maria Rosaria Malcangio (operaia presso l’azienda Barilla), Francesco Saverio Padalino (Impiegato presso Confindustria), e Nicola Tommaso Rosario Picucci e Aldo Tartaglia impiegati dell’Istituto Poligrafico di Foggia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Sequestrati a Curci beni per 16 milioni, che il commercialista "che ha manifestato concreta pericolosità sociale" stava occultando

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento