Pelù e il colpo di fulmine per Gianna Fratta: "Ero uno scapolo impunito, ma appena l’ho vista è partita una legnata micidiale"

Il rocker italiano festeggerà i 40 anni di carriera sul palco del Festival di Sanremo: "Ho anche pensato di far dirigere a lei l’orchestra di Sanremo che suonerà 'Gigante'. Ma abbiamo preferito evitare l’effetto Al Bano e Romina"

Piero Pelù e la moglie Gianna Fratta

"Ero uno scapolone impunito e appena l’ho vista, pem!, è partita una legnata micidiale. Ho anche pensato di far dirigere a lei l’orchestra di Sanremo che suonerà 'Gigante'. Ma abbiamo preferito evitare l’effetto Al Bano e Romina".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il "giocondo" Piero Pelù e Gianna Fratta hanno detto sì: il rocker e la direttrice d'orchestra si sono sposati

A parlare - o meglio a confessarsi - al Corriere della Sera, è Piero Pelù, rocker italiano e anima dei Litfiba, che festeggerà i 40 anni di carriera sul palco del Festival di Sanremo. A dargli la "legnata micidiale" è stata la foggiana Gianna Fratta, direttore d'orchestra tra i più apprezzati del momento e, dallo scorso settembre, signora Pelù. Nell'intervista, Pelù si racconta a cuore aperto: dal colpo di fulmine con la foggiana Fratta al rapporto con le figlie, passando per ricordi di infanzia, politica e ideali.

VIDEO | I 'promessi sposi' Gianna Fratta e Piero Pelù per la prima volta insieme sul palco: inedito duetto per 'Argos Hippium' 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Il gruppo Amadori vende azienda del Foggiano per 30 milioni. I nuovi proprietari sono le 'Fattorie Garofalo' di Capua

  • Coronavirus in Capitanata: positivo intero nucleo familiare. Piazzolla: "Tracciata catena dei contatti. Situazione sotto controllo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento