Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Carabinieri Forestali 'battezzano' 10 alberi ad Agraria: "Sono i primi alleati per la salvaguardia del Paese"

La cerimonia di messa a dimora degli arbusti si è tenuta questa mattina, al Dipartimento di Scienze Agrarie UniFg. La manifestazione è stata promossa dal Gruppo Carabinieri Forestale di Foggia di concerto con Legambiente e Arif

 

Dieci nuovi alberi - lecci, alloro e melogranomessi a dimora nel Dipartimenti di Scienze Agrarie dell'Università di Foggia.

L'evento - che rientra nell'ambito delle iniziative per la Giornata Nazionale degli Alberi, istituita nel 2013 con apposita legge per ricordare l'importanza del verde nella vita dell'uomo e, più in generale, per la qualità dell’ambiente - è stata promossa dal Gruppo Carabinieri Forestale di Foggia di concerto con ArifLegambiente.

Nel corso della cerimonia sono stati piantumati gli alberi, alla presenza dei vertici di ateneo e delle autorità cittadine e soprattutto di tanti studenti UniFg. Per il comandante del Gruppo Carabinieri Forestale, il Tenente Colonnello Marcella Fanelli, “l’impegno quotidiano per la tutela degli alberi e dell'ambiente non può prescindere dalla costante ricerca di condivisione e partecipazione dei valori che ispirano la nostra mission. Quest'anno, oltre alle istituzioni civili e religiose, alla scuola, fulcro della formazione della coscienza ecologica delle nuove generazioni, alle associazioni ambientaliste, sostegno della società civile, si unisce a noi la comunità accademica dell'Università di Foggia nell’abbraccio ideale agli alberi, primi alleati dell'uomo nella salvaguardia del nostro pianeta”.

Per il Rettore, il prof. Pierpaolo Limone, “è una straordinaria occasione d’interazione tra Università e territorio. Sentiamo molto forti i temi dei cambiamenti climatici e dell’ambiente e lavoriamo per dare contributi concreti in termini di ricerca, didattica e sensibilizzazione”. Per la direttrice del Dipartimento di Scienze Agrarie, la prof.ssa Milena Sinigaglia, è un importante appuntamento che va a consolidare le iniziative svolte in questi mesi. “Oltre a sensibilizzare costantemente i nostri studenti universitari con progetti di vario genere – l'ultimo, in ordine di tempo, l'inaugurazione della fontana ecologica – abbiamo coinvolto per questa iniziativa ‘verde’ gli studenti della scuola media Pio XII e dell'istituto superiore Notarangelo che si sono cimentati sia con attività di laboratorio, sia con mini esperimenti direttamente sul campo. Proprio a partire da questa età occorre lavorare per inculcare i valori della sostenibilità e del rispetto ambientale”.

Di analogo parere è Flavia D’Elia, responsabile delle campagne di formazione di Legambiente. “L’iniziativa s’inserisce nel più ampio solco della settimana del verde urbano. Stiamo lavorando alacremente con le scuole del territorio, dalle primarie alle superiori, e formiamo i ragazzi praticamente tutto l'anno in tante campagne nazionali che decliniamo all'interno della città. Si va dalla sensibilizzazione sui temi ambientali alla tutela del territorio e del patrimonio artistico. L'attenzione deve sempre essere massima e per questo ben vengano iniziative congiunte”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento