A piedi e di notte per la Madonna Incoronata: torna la 52 chilometri dei devoti di Castelluccio

La partenza alle 19.15 del 25 aprile

Il pellegrinaggio

Anche quest’anno in occasione dell’annuale solennità dell'apparizione della Beata Vergine Incoronata di Foggia, i pellegrini di Castelluccio Valmaggiore, da sempre devoti, si recheranno a piedi, di notte, al Santuario. “Saremo in cammino insieme perché un unico destino ci accomuna e la nostra vita non è altro che un pellegrinaggio verso la meta celeste. Saremo in cammino insieme perché la nostra festa sarà vedere Maria.”

L'appuntamento è fissato alle 18.30 del 25 aprile 2018 per la Santa Messa nella chiesa di Santa Maria delle Grazie di Castelluccio Valmaggiore; dopo la Messa e la benedizione dei pellegrini, nel piazzale antistante la Chiesa ci sarà il ritrovo e la partenza. Alle 19.15 si parte alla volta del Santuario, per ritrovarsi nella mattinata del 26 aprile per la Santa Messa parrocchiale delle 10, la celebrazione eucaristica sarà presieduta da Padre Vito Fiorentino, amministratore parrocchiale di San Giovanni Battista.

Il percorso, in tre tappe, è di circa 52 km più il pio esercizio dei tre giri attorno al Santuario. Per chi non si sentisse pronto a compiere l'intero percorso, alle ore 3 di notte del 26 aprile, sempre nel piazzale antistante la Chiesa di Santa Maria, parte il secondo gruppo (più numeroso); con l'ausilio di auto e camion si arriverà fin dopo Troia, proseguendo poi a piedi fino al Santuario. Il ricongiungimento tra i due gruppi è previsto alle ore 4.30 circa. Inoltre, grazie alla collaborazione della Fraternita di Misericordia di Castelluccio Valmaggiore, fin dalla partenza e per tutto il tragitto avremo l’assistenza di auto di supporto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il pellegrinaggio è aperto a tutti e la partecipazione è libera. Come al solito, per il cammino si raccomanda un abbigliamento idoneo e un minimo di equipaggiamento. E’ fondamentale calzare scarpe comode, portare con sè un ombrello o un impermeabile, giubbotto catarifrangente, torcia elettrica e bevande calde. Per il primo gruppo è consigliabile anche un sacco a pelo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • "Era bravissimo e un grande lavoratore". Amici e conoscenti in lacrime per Mattia. Pizzeria chiude per due giorni

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • Rimprovera comitiva chiassosa, ispettore di polizia accerchiato e aggredito sotto casa: grave episodio a San Severo

  • Coronavirus, 8 casi in Puglia ma Capitanata senza vittime né contagi. I positivi scendono a 1222

  • Coronavirus: due casi in provincia di Foggia, solo quattro in tutta la Puglia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento