Bullismo e del cyberbullismo, la polizia sale in cattedra ad Orta Nova

L’incontro è stato richiesto nell’ambito di un progetto scolastico incentrato sulla legalità ed ha suscitato profonde riflessioni da parte degli studenti

Un momento dell'incontro

Un momento di riflessione sul tema del bullismo e del cyberbullismo. E' quello organizzato lo scorso 26 aprile, all'istituto tecnico “Palazzo degli Studi Padre Pio”, ad Orta Nova, dove Giovanni Ippolito, psicologo della polizia in servizio presso la questura di Foggia, ha incontrato gli studenti per sensibilizzare ed informare loro su un tema di grande importanza e attualità.

L’incontro è stato richiesto nell’ambito di un progetto scolastico incentrato sulla legalità ed ha suscitato profonde riflessioni da parte degli studenti. Nell'occasione  è stato proiettato il cortometraggio realizzato dagli studenti dell'istituto, con la coordinazione delle docenti Rosaria Calamita, Daniela Marinelli, Caterina Bizzarri, Roberta Capitaneo, Michela Lotito e di Giuseppe Battista. Lo psicologo della polizia ha coinvolto l’auditorium mettendo in luce tutte le criticità riconducibili al fenomeno del bullismo e del cyberbullismo. L’incontro ha stimolato numerose domande da parte  degli studenti, alle quali il dottor Ippolito ha risposto analizzando la tematica non soltanto da un punto di vista sociale/psicologico, ma anche dal punto di vista giuridico, per evidenziare le eventuali responsabilità e quindi, suggerendo il modo per combattere e prevenire il fenomeno.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

  • Ingerisce droga, neonata in coma a Foggia: "Monitoriamo parametri vitali, situazione stazionaria"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento