Le bombolette di Jorit 'colorano' il Rione Candelaro: nasce il grande murale dedicato a don Bosco

L'opera nasce sulle parole di un aforisma del Salesiano. A realizzare l'opera è Jorit, noto artista di Street Art apprezzato in tutto il mondo per i suoi imponenti graffiti dal profondo realismo e dai forti messaggi sociali

Artisti all'opera

Nascerà sulle parole di un aforismo di don Bosco (“Se vuoi farti buono, pratica queste tre cose e tutto andrà bene: allegria, studio, pietà. È questo il grande programma praticando il quale potrai vivere felice!”) il nuovo murale che caratterizzerà il quartiere Candelaro, alla periferia di Foggia.

Dopo la 'linguaccia' di Oliviero Toscani, saranno le bombolette di Jorit - artista di Street Art apprezzato in tutto il mondo per i suoi imponenti graffiti dal profondo realismo e dai forti messaggi sociali - a colorare il quartiere. L'opera, commissionata dalla direzione generale della Congregazione Salesiana, raffigurerà il volto di San Giovanni Bosco. Il prossimo 7 dicembre, in Viale Candelaro (dai salesiani di Foggia), tutta la cittadinanza è invitata per girare le ultime scene della Strenna del Rettor Maggiore ai piedi del grande murales di don Bosco. Sarà l'occasioneper ammirare per primi l’opera di Jorit.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Inseguimento da film nel Foggiano: fuga a folle velocità tra la nebbia per 40 km, volanti speronate e sul finale lo schianto

  • Presa la banda foggiana che assaltava i bancomat: tre colpi in 20 giorni, quattro arresti

  • Corsa contro il tempo per Domenico, il 37enne e padre di due bambini colpito da una rara malattia: "Aiutateci a salvarlo"

  • Incidente stradale sulla Statale 89: auto perde il controllo e finisce contro un muro, a bordo tre persone

  • Domestica ruba denaro in casa, viene incastrata dalle telecamere e minaccia la proprietaria: "Stai attenta, non sai chi sono io"

  • 400 ulivi tagliati 'con le mani', amaro risveglio nei campi di Stornarella. La vittima: "Buon miserabile Natale anche a voi!"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento