In centinaia protestano contro la chiusura di Monte Saraceno: "E' una vergogna. Riaprite la galleria"

Cittadini, politici e imprenditori turistici si sono raccolti per manifestare l'assoluta contrarietà alle disposizioni dell'Anas che prevedono, per il mese di giugno, l'apertura del varco montuoso solo di domenica

Monte Saraceno, sit in di protesta

Sit in di protesta da questa mattina presso la galleria di Monte Saraceno. Un centinaio tra cittadini e rappresentanti politici, delle istituzioni e imprenditori turistici si sono raccolti lì per manifestare l'assoluta contrarietà alle disposizioni dell'Anas che prevedono, per il mese di giugno, l'apertura del varco montuoso solo di domenica.

"Nell'ultimo tavolo del marzo scorso ci avevano garantito che i lavori sarebbero stati sospesi tutta l'estate, settembre compreso. Oggi scopriamo, invece, che non solo luglio ed agosto l'apertura sarà attiva dalle 7.00 alle 19.30, ma che a giugno ci sarà consentito usufruirne solo di domenica e a settembre sarà completamente chiusa. Una follia" tuona il sindaco di Vieste, Giuseppe Nobiletti.

La richiesta è di adeguare il cronoprogramma ai ritmi della stagione turistica, fondamentale per l'economia garganica. "Vergognoso" dichiara in un video su fb la consigliera regionale Rosa Barone, presente con una pattuglia pentastellata. "Farò una interrogazione regionale. Abbiamo interessato anche i livelli parlamentari". Il sit in continua in queste ore.

Potrebbe interessarti

  • Proprietà e benefici dei lupini

  • Rimedi naturali per pulire la piastra del ferro da stiro

  • Le bracerie a Foggia: i posti giusti per gli amanti della carne

  • Cosa fare in caso di puntura da medusa?

I più letti della settimana

  • Tragedia nelle campagne del Foggiano: bracciante agricolo muore schiacciato da un trattore

  • La Capitanata in lutto: è morta la 'nonna d'Europa' Giuseppa Robucci, si è spenta a 116 anni (e 90 giorni)

  • "Sono il ragazzo che ti ha fatto male", 17enne chiede perdono all'agente investito: "Scusa, ho avuto tanta paura"

  • Esplode silos in azienda cereagricola: paura ad Ascoli Satriano

  • Attimi di paura in ospedale: violento irrompe in Pronto Soccorso, aggredisce infermiere e lancia in aria pc e defibrillatore

  • Ragazze sfruttate e fatte prostituire, le camere in pieno centro a Foggia: in carcere maitresse (nei guai locatori)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento