"L'apocalisse", il generale Marasco a 'La Zanzara': "Io ho fatto l'esorcismo durante l'alluvione di Manfredonia"

Marasco racconta l'esorcismo alle fogne e a Cruciani spiega: "Abbiamo una maledizione su Manfredonia, sono due volte di nubifragi e alluvioni, anche madre natura non è contenta dell'attività politica-amministrativa"

"Apocalisse", "Alluvione", "Il Diavolo", "La sinistra", "Mamma mia". Dopo Realiti di Enrico Lucci, l'ipodiacono della chiesa ortodossa e comandante generale del corpo volontari Civilis Giuseppe Marasco, ieri è sbarcato a 'La Zanzara', il programma radiofonico di punta di Radio 24 condotto da Giuseppe Cruciani.

"Abbiamo una maledizione su Manfredonia, sono due volte di nubifragi e alluvioni, anche madre natura non è contenta dell'attività politica-amministrativa. C'è un video in cui il demonio voleva uscire dal tombino, il diavolo del PD, io ho fatto l'esorcismo e l'ho buttato di nuovo nelle fogne. Poi si è calmata la tempesta".

Per Giuseppe Marasco "tutte le fogne vanno a finire nel mare pieno di merda, il demonio è la politica, il male ha superato il bene, anche madre natura si è stancata dagli umanoidi, alluvioni, scie chimiche, grandinate, scioglimento dei ghiacciai, dipendono dal PD e dalla sinistra"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sconcerto per l'affermazione shock sugli omosessuali, che Marasco ha definito "dei poveri cristi che vanno curati". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Taglio e piega a domicilio, nonostante il Coronavirus: sorpresa e denunciata parrucchiera abusiva

  • "Venite c'è un'autovettura rubata". Polizia si precipita in via Lucera: non era rubata ma dentro c'era della cocaina

  • Coronavirus, giovane foggiano trasferito d'urgenza a Bari: in gravi condizioni si è reso necessario l'impiego di Ecmo

  • Coronavirus: se un defunto muore in casa nessuna vestizione (indipendentemente dalla causa del decesso)

  • Il Coronavirus non si ferma ma galoppa: 41 nuovi contagi nel Foggiano e 13 morti in Puglia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento