Addio a Luca Campanaro, la maglia del Foggia per l'ultimo saluto alla promessa del calcio inglese

Il calciatore di origini foggiane è morto a soli 14 anni in campo. La società rossonera ha inviato alla famiglia la maglia celebrativa della Serie B ed una lettera di cordoglio. Istituita una raccolta fondi in sua memoria

Luca Campanaro

C’era la maglia celebrativa per la promozione in Serie B, ad accompagnare il giovane calciatore e tifoso del Foggia, Luca Campanaro, nel suo ultimo viaggio. La maglia, dono della società rossonera, ha avvolto il feretro della promessa del calcio inglese morto tragicamente in campo, mentre difendeva la porta del Bedgrove Dynamos, di cui era anche capitano. I funerali si sono svolti ad Aylesbury, non molto distante da Londra, dove Luca viveva con la sua famiglia.

Lui sognava una carriera sfavillante nel calcio inglese, invece è morto in campo, dopo una collisione accidentale con un avversario. La famiglia ha donato i suoi organi affinché “affinché altri possano salvarsi e continuare a vivere grazie a lui”. La società rossonera si è rivelata (come dimostrato in più occasioni) estremamente vicina alla famiglia e sensibile rispetto alla drammatica vicenda che ha colpito il giovanissimo tifoso. Così, la dirigenza ha accompagnato il dono con una lettera di cordoglio pregna di significato e particolarmente apprezzata da Americo, il padre di Luca, che già durante le festività natalizie aveva fatto pervenire la sua richiesta alla società rossonera.

La storia di Luca ha scosso nel profondo due mondi sportivi- quello inglese e quello di Capitanata -  che, seppur lontani sono accomunati dagli stessi valori. In queste settimane - fa sapere a FoggiaToday Fabiano Idelfonso, amico della famiglia Campanaro che si è occupato di tenere i rapporti con la dirigenza rossonera - era stata istituita anche una raccolta fondi alla memoria del giovane calciatore, con l'obiettivo di raccogliere il denaro per le spese che la famiglia ha dovuto sostenere fino al funerale (circa 10.000 sterline): la generosità di quanti hanno amato il capitano del Bedgrove Dynamos ha permesso di triplicare in breve tempo il target previsto, recuperando circa 34.000 sterline.

Potrebbe interessarti

  • Peschici, un paradiso rovinato dal degrado: "L'inciviltà regna sovrana e subiamo i postumi delle notti brave"

I più letti della settimana

  • "Rara e dubbia presentazione clinica" del nascituro. La direzione del 'Riuniti' precisa: "Nessun abbaglio, adottata la corretta procedura"

  • Incredibile agli Ospedali Riuniti di Foggia: medici sbagliano il sesso di un neonato, genitori sotto shock

  • Rissa di Ferragosto in pieno centro: scoppia lite tra due uomini, uno si scaglia contro gli agenti. Arrestato

  • Terribile a Cerignola: meticcio azzannato e sbranato mentre era a spasso con la padrona, muore dissanguato

  • Prima il litigio, poi la violenza: uomo accoltellato in via San Severo, polizia interroga una donna

  • Incidente stradale a Foggia, scontro frontale tra due auto in viale Fortore: cinque feriti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento