I pazienti di Casa Sollievo a 'La Maddalena': in 26 nelle vesti di ausiliari della Guardia Costiera

L’incontro avvenuto in occasione della Festa della Marina Militare. La guardia costiera La Maddalena ha trascorso una giornata con 26 giovani pazienti in cura presso il reparto di oncoematologia pediatrica

In occasione della Festa della Marina Militare, nell’anno in cui ricorre il centenario dell’impresa di Premuda, la Guardia Costiera di La Maddalena ha voluto celebrare in maniera speciale tale ricorrenza, incontrando ventisei ragazzi in cura presso il reparto di oncoematologia pediatrica dell’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo fondato da Padre Pio da Pietrelcina.

I giovani, ospiti sull’isola per una settimana presso l’Istituto San Vincenzo, hanno avuto l’opportunità di vivere un giorno al fianco dei marinai della Guardia Costiera maddalenina, ammirando l’operato che i militari quotidianamente pongono in essere per la salvaguardia della vita umana in mare, la sicurezza della navigazione, la tutela dell’ambiente marino e la difesa dei suoi ecosistemi.

Dopo l’accoglienza di benvenuto, a cui è seguita la tradizionale consegna del crest da parte del Comandante della Capitaneria di Porto di La Maddalena, Capitano di Fregata (CP) Alessio Loffredo che, a sua volta, ha ricevuto in dono una copia del libro che attesta le esperienze di vita dei giovani pazienti, la visita è proseguita presso gli Uffici del Centro VTS di Guardia Vecchia, dove i ragazzi hanno apprezzato l’importante attività di gestione e regolamentazione dei traffici navali lungo le rotte delle Bocche di Bonifacio.

Successivamente, imbarcati a bordo delle motovedette e dei mezzi nautici della Capitaneria, i giovani ospiti hanno vestito eccezionalmente i panni dell’“Ausiliario della Guardia Costiera”, cimentandosi nelle attività di prevenzione e controllo a tutela della balneazione presso località Cala Coticcio dell’Isola di Caprera.

Al termine dell’emozionante giornata, la comitiva ospite, entusiasta per la nuova esperienza marinara vissuta proprio nel giorno della sua tradizionale ricorrenza, ha ripreso il proprio soggiorno estivo più consapevole dell’importanza delle attività che la Guardia Costiera compie quotidianamente a servizio della collettività ed a tutela del mare e delle sue preziose risorse.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Censimento campi nomadi: da Foggia l'ok a Salvini da chi opera al fianco dei rom di Arpinova

  • Politica

    Il veto di Forza Italia a Landella: portiamo la consiliatura a termine a patto che non ti ricandidi

  • Cronaca

    VIDEO | Catena umana in viale Michelangelo: girotondo ambientalista per una piazza con tanti alberi

  • Cronaca

    Manufatti abusivi in spiaggia: sequestrata a Siponto area demaniale marittima di 3mila mq

I più letti della settimana

  • E' morta la bimba di Lucera affetta da SEU

  • Si spezza gancio traino, auto "schizza" nella corsia di marcia opposta: muore 24enne

  • Agguato a Vieste, ancora sangue nella città del faro: un morto e un ferito

  • Paura in via Sbano, a volto scoperto e pistola in pugno spara contro 20enne: arrestato Ciavarella

  • Sui Monti Dauni nasce il primo 'Bed & Tree' della Puglia, casette sugli alberi nel 'Parco Avventura' di Biccari

  • Spari alla periferia sud di Foggia: uomo ferito a colpi di arma da fuoco ad una gamba

Torna su
FoggiaToday è in caricamento