Friday for future, Foggia non reagisce ma Landella promette: "Una piazza alle vittime dell'inquinamento ambientale"

Lo ha detto il sindaco. Si tratta dello slargo all’incrocio tra via Arpaia e via Zuretti

«Nella Giornata mondiale contro i cambiamenti climatici è necessario riflettere con maggiore consapevolezza intorno ai temi che hanno a che fare con l’ambiente". Così il sindaco di Foggia, Franco Landella nella giornata mondiale del 'Friday for future'.

"Occorre una meditazione seria, sviluppata intorno a questioni che hanno evidentemente una dimensione di portata globale. Un quarto delle morti premature e delle malattie nel mondo è infatti collegato all'inquinamento provocato dall'uomo. Un dato drammatico, confermato dall'Onu nel “Global Environment Outlook” (GEO), il rapporto sullo stato del pianeta. Le emissioni collegate all'inquinamento atmosferico e ai prodotti chimici che hanno contaminato l'acqua potabile mettono infatti a rischio l'ecosistema che garantisce la sopravvivenza di miliardi di persone. Un problema che ha conseguenze anche sull’economia globale, oltre che sul clima. Pertanto c’è bisogno di una ridefinizione delle priorità.

In questo senso il Comune di Foggia, accogliendo con favore e condivisione le istanze avanzate e formulate in queste settimane, intende compiere un atto simbolico, per dimostrare attenzione verso questo tema, allargando la giusta attenzione per le giovanissime vittime della condizione ambientale di Taranto, a tutti coloro che hanno pagato con la vita un modello di sviluppo che dobbiamo impegnarci a rendere più sostenibile. Abbiamo dunque avviato l’iter amministrativo finalizzato ad intitolare alla memoria delle “Vittime dell’inquinamento ambientale” lo slargo all’incrocio tra via Arpaia e via Zuretti».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Caos playout, il Comune sostiene il Foggia calcio e chiama in causa i legali

  • Cronaca

    Portano via un cane con la forza, volontaria aggredita e minacciata: "Sgozzo te e la Melfitani, poi incendio il locale"

  • Cronaca

    Vandali imbrattano le fioriere del centro di Foggia. L'ira di Landella: "Balordi che si credono artisti"

  • Cronaca

    Prima notte di nozze turbolenta tra Macari e Kragl, litigano e arriva la polizia. Poi il bacio: "Non abbiamo sfondato la stanza"

I più letti della settimana

  • Arrestati i 'fannulloni' dell'ospedale di San Severo: c'è anche un primario, andavano al bar o al mare invece di lavorare

  • Furbetti e assenteisti, arrestati noto primario e dipendenti. La Asl di Foggia: "Sarà dato corso ai licenziamenti"

  • Violenza inaudita a Stornara: aggredisce ragazza a morsi, le stacca parte del labbro e le procura gravi lesioni al volto

  • Assenteismo, blitz nelle strutture dell'Asl: otto arresti della guardia di finanza, sospeso un dirigente

  • Vasta operazione anticrimine dei carabinieri su San Severo: alba di perquisizioni e sequestri

  • Scandalo in ospedale, assenze non giustificate e "forzature" del sistema informatico: ecco i motivi dell'arresto di Pennacchia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento