Una tenera "linguaccia" spunta dai palazzi del Rione Candelaro (e fa impazzire il web)

Utenti incuriositi: tanti gli interrogativi al riguardo, a partire dalla paternità dell'opera (allo stato sconosciuta) alla tecnica utilizzata (è un murales o una stampa digitale?), passando per il messaggio che vuole lanciare.

Foto da Fb - Paolo delli Carri

Tante domande sulla "linguaccia", tenerissima e poco impertinente, che fa bella mostra di sé dalla facciata di un palazzo al Rione Candelaro, alla periferia di Foggia.

Tanti gli interrogativi al riguardo, a partire dalla paternità dell'opera (allo stato sconosciuta) alla tecnica utilizzata (è un murales o una stampa digitale?), passando per il messaggio che vuole lanciare. Nel frattempo, fotografie dell'istallazione rimbalzano sui social allargando la platea dei curiosi. Dietro agli occhi vispi della bimba che campeggia al Candelaro, infatti, vi sarebbe un progetto per recuperare e riabilitare le periferie attraverso il "bello" e le "possibilità" di aprirsi - attraverso l'arte - a nuovi scenari.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scacco al clan: maxi operazione antimafia di Carabinieri e Cacciatori, 50 arresti (anche a Foggia e Cerignola)

  • Mamma 'scatenata', in auto con i figli minori forza posto di blocco e avvia pericoloso inseguimento

  • Mafia garganica: catturato alle Canarie 'U meticcio', è rientrato in Italia dopo l'arresto del blitz 'Neve di Marzo'

  • Ultim'Ora | Traffico di droga, colpito il 'Clan dei Montanari': blitz di polizia e finanza, 24 arresti

  • Duro colpo alla mafia dei clan Li bergolis e Papa, in affari con 'Ndrangheta e Camorra: 24 arresti per armi e droga, sequestri per 2 milioni

  • Aggredito il consigliere comunale Massimiliano Di Fonso: picchiato da 5 uomini, finisce in ospedale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento