Pubblicità gratis per le attività che riaprono dopo il lockdown: l'iniziativa solidale che parte dai Monti Dauni

Il giornale 'Lo Struscio' lancia l'iniziativa per dare una mano alle aziende piccole e grandi della Capitanata. Gli spazi pubblicitari, gratuiti, saranno a disposizione anche di associazioni e comuni

L'editore Alessandro Gisoldi
Pubblicità in regalo alle attività che riaprono dopo il lockdown. Ecco l'iniziativa solidale lanciata sui Monti Dauni dal giornale 'Lo Struscio', per dare una mano alle aziende piccole e grandi della Capitanata. Gli spazi pubblicitari gratis saranno a disposizione anche di associazioni e comuni.
La pubblicità è l’anima del commercio e se il commercio soffre la pubblicità va in suo soccorso: così 'Lo Struscio' sostiene imprese, negozi, attività commerciali ed economiche dei Monti Dauni e dell’intera Capitanata, che a causa del Coronavirus sono state costrette alla chiusura totale o parziale.  Il messaggio pubblicitario - ospitato sulle pagine del sito www.lostruscio.it - sarà lanciato anche attraverso la radioweb RadioLiberaMente su www.radioliberamente.it.
Le imprese, i negozi, le attività commerciali ed economiche interessate, dovranno far pervenire una e-mail all’indirizzo info@lostruscio.it o un messaggio WhatsApp al numero 3317576309 specificando l’attività, un suggerimento di messaggio pubblicitario, un file grafico o un’immagine che si vorrebbe inserita nella pubblicità, segnalando il nome, il numero di telefono o l’e-mail della persona da contattare in caso di necessità. L’iniziativa andrà avanti fino alla metà di giugno. 
"Questa iniziativa, spiega l’editore Alessandro Gisoldi, l’abbiamo pensata per tutte le attività che, ora come non mai, hanno difficoltà per tornare ad un regime normale di lavoro. In questo momento dove le risorse bisogna impegnarle per altre necessità - continua l’editore - la pubblicità è considerata l’ultima iniziativa necessaria alla ripartenza nonostante tutti sappiano quanto essa sia importante. Per questo vogliamo dare un nostro contributo alla ripresa di tutte le attività economiche dei Monti Dauni con una iniezione di pubblicità a costo zero. Voglio aggiungere - conclude Gisoldi - che lo stesso criterio di pubblicità gratuita e per lo stesso periodo, sarà adottato anche per le associazioni di promozione turistica, le pro loco, le agenzie e i Comuni che intendano far conoscere ulteriormente le bellezze artistiche, storiche e culturali dei nostri “piccoli borghi fatte di grandi storie da raccontare".
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Tragedia a Manfredonia: auto in mare, morta donna

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Coronavirus: zero contagi e zero morti in provincia di Foggia

  • "Chiudo la movida". Emiliano: "Sono pronto". E nella 'Spaccanapoli' di Foggia assembramenti senza mascherine

Torna su
FoggiaToday è in caricamento