Foggia ricorda Nicola Ugo Stame e gli altri martiri delle Fosse Ardeatine: il tributo dinanzi al cippo dedicato al tenore foggiano

Oggi ricorre il 75° anniversario del vile eccidio perpetrato dai nazisti. Come ogni anno, il sindaco Landella ha reso il tributo al tenore foggiano e alle altre 354 vittime della barbarie

Ricorre oggi il 75° anniversario dell'eccidio delle Fosse Ardeatine, vile atto di ritorsione nazista nei confronti della popolazione civile e dei militari italiani, commesso nel vano tentativo di indebolire il movimento di liberazione e la lotta partigiana.

Tra le 335 vittime della barbarie c'erano anche alcuni nostri conterranei, tra i quali il foggiano Nicola Stame, partigiano e tenore lirico, insignito della Medaglia d'argento al valor militare, alla cui memoria il capoluogo ha dedicato un cippo, collocato nel giardino di Piazzale Italia, in prossimità del monumento ai Caduti.

Davanti al memoriale dedicato a Stame, il sindaco di Foggia Franco Landella, questa mattina ha deposto una una corona d’alloro per rinnovare il doveroso e riconoscente tributo a chi operò e morì per consentire a noi tutti di vivere affermando il valore supremo della libertà.

Potrebbe interessarti

  • Il fascino di Càlena, l'abbazia sul Gargano dove si narra vi sia custodito il tesoro di Barbarossa

  • La grotta di San Michele che si specchia sul lago di Varano, un luogo suggestivo che trasmette una sensazione di pace

  • Colon irritabile: cos'è, sintomi e possibili cause

  • Arredare casa: le 5 piante da interno che non hanno bisogno di luce

I più letti della settimana

  • Francesco Ginese non ce l'ha fatta: è morto a Roma

  • Tragedia alle porte di Foggia, violento impatto tra un furgone e una moto: c'è una vittima

  • Tragedia nelle acque del Gargano: bagnante muore annegato

  • Tutta Foggia è con Francesco, che lotta tra la vita e la morte: si è reciso l'arteria femorale mentre scavalcava un cancello

  • Foggia in lacrime per la tragica morte di Francesco: "Addio amico mio, non doveva finire così!"

  • Terribile incidente in moto, muore 38enne foggiano. "Ciao bomber, ora fai gol anche in Paradiso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento