In Puglia i cani possono accedere alle spiagge libere, nei lidi resta la discrezionalità dei gestori

Il Consiglio regionale non discute la modifica di legge e resta tutto invariato. I cani possono accedere in spiagge mentre l'accesso negli stabilimenti balneari in concessione dipende dai gestori

Foto dal Coordinamento Animalisti Puglia

Nella scorsa seduta del Consiglio regionale della Puglia non è stata più discussa la proposta di modifica della Legge Regionale n. 56/2018. "Se i consiglieri abbiano saltato intenzionalmente il relativo punto all'ordine del giorno o se semplicemente non hanno avuto il tempo di trattarlo, non ci è dato ancora saperlo; resta la nostra speranza che gli stessi abbiano preso coscienza dell'errore che stavano per fare e che rinuncino a perseverare in seguito sulla questione" è quanto sottolinea il Cordinamento Animalisti Puglia. 

"Ciò che ci rassicura - aggiungono - è che per la stagione estiva 2019 gli amici a 4 zampe, grandi e piccoli, potranno accedere alle spiagge  libere per le quali non sia stato predisposto affisso divieto; tanto ai sensi della summenzionata Legge Regionale n. 56/2018. Quanto ai lidi, resta la discrezionalità dei gestori degli stabilimenti balneari di consentire o meno l'accesso alla spiaggia in concessione".

Il Cordinamento Animalisti Puglia aggiunge e conclude: "Infine, precisiamo che alcun valore riteniamo possa essere attribuito alle disposizioni dell'ordinanza balneare 2019 che sono in contrasto con la Legge Regionale n. 56/2018 e, pertanto, invitiamo a contattare il Coordinamento delle Associazioni Animaliste Pugliesi qualora si dovesse essere destinatari di sanzioni, ai sensi della predetta ordinanza e per violazioni attinenti all'accesso con il proprio animale alle spiagge libere prive di segnaletica di espresso divieto di accesso".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Cerignola: spara e uccide la vicina, ferisce la moglie e poi si toglie la vita

  • Scacco al clan: maxi operazione antimafia di Carabinieri e Cacciatori, 50 arresti (anche a Foggia e Cerignola)

  • Mamma 'scatenata', in auto con i figli minori forza posto di blocco e avvia pericoloso inseguimento

  • Mafia garganica: catturato alle Canarie 'U meticcio', è rientrato in Italia dopo l'arresto del blitz 'Neve di Marzo'

  • Aggredito il consigliere comunale Massimiliano Di Fonso: picchiato da 5 uomini, finisce in ospedale

  • Ladri di olive in azione, dipendenti del frantoio fingono di non accorgersene. Irrompono i carabinieri, un arresto e furto sventato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento