Alessandro Borghese innamorato del Gargano: riprese tra mare e trabucchi, "pesce fresco", porti e torri saracene

Ad Alessandro Borghese sembra piacere tantissimo il Gargano, così tanto che da un paio di giorni bombarda di storie il suo profilo Instagram

Alessandro Borghese

Lo hanno visto intrattenersi con le mucche "un po' scontrose" strada facendo, girovagare nel verde che affaccia sul mare del Gargano protetto dalle torri saracene, quella di Sfinale a Peschici, chiacchierare e scherzare con la gente del posto nei pressi del porto di Vieste o su un trabucco "con il saggio della zona" che "parla poco ma quando parla...". 

Stupore e felicità del conduttore-chef alla vista di una cassetta di sgombri, "questo sì che è pesce fresco, mamma che meraviglia, una materia prima freschissima, il sogno di ogni cuoco"

Top secret al momento sui nomi dei ristoratori che si sfideranno nella puntata di '4 ristoranti' che andrà in onda la prossima stagione, ma dai video è già possibile intuire quali potrebbero essere. Nel frattempo la troupe di '4 ristoranti' prosegue il tour tra le bellezze e le bontà culinarie del Promontorio. 

Potrebbe interessarti

  • Proprietà e benefici dei lupini

  • Rimedi naturali per pulire la piastra del ferro da stiro

  • Le bracerie a Foggia: i posti giusti per gli amanti della carne

  • Cosa fare in caso di puntura da medusa?

I più letti della settimana

  • Tragedia nelle campagne del Foggiano: bracciante agricolo muore schiacciato da un trattore

  • La Capitanata in lutto: è morta la 'nonna d'Europa' Giuseppa Robucci, si è spenta a 116 anni (e 90 giorni)

  • "Sono il ragazzo che ti ha fatto male", 17enne chiede perdono all'agente investito: "Scusa, ho avuto tanta paura"

  • Attimi di paura in ospedale: violento irrompe in Pronto Soccorso, aggredisce infermiere e lancia in aria pc e defibrillatore

  • Esplode silos in azienda cereagricola: paura ad Ascoli Satriano

  • Ragazze sfruttate e fatte prostituire, le camere in pieno centro a Foggia: in carcere maitresse (nei guai locatori)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento