Abbattuti alberi in via Napoli perché erano "pericolosi per la pubblica incolumità". Landella: "Serve obiettività"

Il commento del sindaco Franco Landella sulle critiche e le proteste messe in campo contro l'abbattimento degli alberi di via Napoli a Foggia

In merito all'abbattimento degli alberi per via del rifacimento del manto stradale di via Napoli il sindaco Franco Landella risponde alle "proteste clamorose". "Fermo restando il diritto legittimo di ciascuno ad avere la sua opinione e la sua idea, l'impressione è che si stia smarrendo la logica delle cose. Cercherò di essere chiaro e sintetico.

Via Napoli è una strada ridotta in condizioni pessime, in cui persino i marciapiedi sono un pericolo per i pedoni per via della disconnessione del manto stradale. Di questo tutti i cittadini sono consapevoli.

Per risolvere il problema l'Amministrazione comunale ha investito risorse economiche e preparato un progetto di rifacimento dell'arteria. Affinché si potesse realizzare l'intervento, tuttavia, era necessario eliminare la causa della strada dissestata, ossia la presenza di alberi che con le loro radici sollevano l'asfalto e che per la loro condizione rappresentano un pericolo per la pubblica incolumità. Non ce lo siamo inventati per il sinistro e macabro piacere di abbattere alberi, ma lo ha certificato la relazione firmata da un fitopatologo, cioè un esperto in materia.

Va da sé, dunque, che per riparare la strada bisogna abbattere quegli alberi che nei decenni scorsi sono stati piantati in modo sbagliato e sostituirli con tipologie arboree che non producano con le loro radici la situazione che è sotto gli occhi di tutti. 

Sostenere che bisogna proteggere gli alberi e non abbatterli e poi lamentarsi per la mancanza di manutenzione di via Napoli non ha quindi nessun senso sul piano logico.  Serve un po' più di obiettività, anche nelle critiche. Altrimenti si rischia di fare in modo che la satira sembri davvero la realtà"

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Ecco la Capitanata che sogna l'Europa: sono 13 i foggiani in corsa per un posto a Bruxelles

  • Sport

    Blocco dei playout, una scelta illegittima: il Comune di Foggia querela la Lega B per abuso d'ufficio

  • Cronaca

    "Ha sparato per legittima difesa": assolto Russo, il pasticciere che uccise il vicino di casa

  • Incidenti stradali

    Incidente e salvataggio tra le fiamme sul Gargano: vittima soccorsa da un vigile del fuoco libero dal servizio e da altre due persone

I più letti della settimana

  • Incredibile in serie B, il Tar annulla la delibera del Consiglio direttivo. I playout si giocano, ma per il Foggia tutto dipende dal Palermo

  • Violenza inaudita a Stornara: aggredisce ragazza a morsi, le stacca parte del labbro e le procura gravi lesioni al volto

  • Tragedia nel Foggiano: va nel bosco per tagliare legna, si ferisce ad una coscia e muore dissanguato

  • Kalashnikov pronti all'uso e maschere di silicone: carabinieri sequestrano tutto e sventano un assalto armato

  • Violenza inaudita a Foggia: in branco pretendono sesso di gruppo (due minorenni), trans si rifiuta e viene picchiato a sangue

  • Forte scossa di terremoto a Barletta: sisma avvertito anche in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento